Vigne Guadagno

Molte attività umane nascono per un errore, una distrazione o disattenzione. Ed è proprio per un errore che nel 2010 nasce Vigne Guadagno.

I Fratelli Giuseppe e Pasquale Guadagno, venuti in possesso, per puro caso, di un vigneto di Fiano nel comune di Montefredane, nel cuore dell’areale di produzione del Fiano di Avellino Docg, hanno deciso, spinti dalla loro innata curiosità verso le più disparate attività umane, di cimentarsi nell’impresa di fare vino. Hanno iniziato a lavorare intorno al progetto riuscendo immediatamente ad arrivare alla definizione dello scopo ultimo che un’azienda di vino Italiano deve avere, cioè: produrre vini unici legandoli, attraverso una viticoltura attenta e naturale e una enologia puntuale, quanto più possibile al territorio di provenienza. Tutto è nato lì, da una finestra aperta che si affaccia sui due ettari di vigna, aperta per puro caso. La superficie aziendale si estende su circa 5 ettari di vigneto di proprietà e 3 in conduzione, tutti ubicati in comuni della provincia di Avellino facenti parte degli areali di produzione delle DOCG Irpine. 3 ettari di Fiano coltivati a Guyot nel comune di Montefredane. 3 ettari di Greco di Tufo coltivati a Guyot nel comune di Santa Paolina. L’Aglianico, da un vigneto in conduzione, nel comune di Montemarano. Un ettaro, sempre in conduzione, di Falanghina nel comune di Bonito. La provincia di Avellino, denominata Irpinia, è un territorio a forte vocazione rurale, impervio ed isolato che, proprio grazie alla sua posizione, ha conservato nel corso degli anni una forte identità produttiva, diventando per molti versi la “capitale” enologica della regione ed una delle punte di eccellenza del Sud Italia. La parte vitata dell’Irpinia si inerpica tra le colline che fanno da corone alle vallate di due fiumi: il fiume Sabato e il fiume Calore. Lungo le sponde del primo si trovano le Denominazioni di Origine bianche, quelle del Fiano di Avellino Docg e del Greco di Tufo Docg, mentre sulle sponde del Calore si sviluppa la denominazione delle uve rosse, base Aglianico, quella del Taurasi Docg. Importanti sono le altimetrie: quelle delle vigne vanno dai 400 ai 600 metri s.l.m. Rilevanti sono anche le significative escursione termiche, che portano la notte il termometro a temperature fresche d’estate e molto rigide d’inverno, accompagnate anche da precipitazioni nevose. I terreni sono sufficientemente diversi da zona a zona: si va dai Tufi gialli alle argille, dai terreni sciolti di ceneri vulcaniche e argilla a terreni con prevalenza di limo. Proprio questa enorme diversità dona ai vini Irpini quella unicità che solo pochi territori vitivinicoli al mondo possono vantare.

Tocchi d'Italia srl - via del Caravaggio, 3 - 20144 Milano - P.IVA 02696540646 Tel: 02.871.88.623 - Fax: 02.871.62.422 - Email: info@tocchitalia.it - Sito Web: www.tocchitalia.it
*Tutti i prezzi esposti sono comprensivi dell'IVA.
Il prezzo, le caratteristiche e la disponibilità dei prodotti possono variare senza preavviso.
Le foto rappresentate sono puramente illustrative e possono non corrispondere esattamente alla realtà.